Molto spesso si ha bisogno di evadere dalla solita “vita da campeggio” e buttarsi in un’avventura con la A maiuscola. Per i più temerari oggi proponiamo quelle che secondo noi sono le 5 mete di camping più selvagge al mondo... avete già preparato il sacco a pelo?

 

#1 Parco Nazionale del Gran Canyon, Arizona

Con i suoi 449 km di lunghezze e 29 di larghezza e oltre 1.800 metri di profondità, il Parco Nazionale del Gran Canyon domina indiscusso la lista delle location di camping più selvagge in assoluto. Gli scorci più indimenticabili offrono viste mozzafiato e una tranquillità impossibile da trovare altrove.

 

#2 Jasper National Park, Canada

Sei un lupo solitario oppure un’animale da compagnia? Niente paura, il Jasper National Park è perfetto per te in ogni caso. Se sei appassionato di hicking oppure mountain bike, potrai goderti ben 1000 km di sentieri e tirare fuori tutto il Bear Grylls che c’è in te.

 

#3 Lake Mývatn, Islanda

Esiste al mondo un posto che possa suonare più epico di un lago situato in una zona di vulcani attivi nel Nord dell’Islanda, poco lontano dal vulcano Krafla? Probabilmente no. Tra scenari da togliere il fiato e distese di lava risalenti a 300 anni fa, ti sentirai immerso in una puntata de Il Trono di Spade.

 

#4 Denali National Park, Alaska

Il Parco Nazionale di Denali comprende ben 25.000 km2 dell’Alaska più selvaggia, nonchè la vetta più alta del Nord America. Il posto perfetto per un soggiorno con orsi Grizzly, lupi, alci e pecore.

 

#5 Deserto del Sahara, Marocco

Sogni di dormire nel deserto in mezzo alle stelle? Il Sahara aspetta solo te. Il viaggio per arrivare non è dei più semplici, ma l’esperienza ripagherà abbondantemente ogni fatica. Tra spostamenti in cammello e notti in lussuose tende private… non vorrete più tornare a casa!